10-13 ottobre 2018 - Festival della filosofia in Magna Grecia - Matera

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

CDS 506

Prot. 3123/C-9                                                                                                               A tutti gli alunni delle classi seconde

 

OGGETTO: COMUNICAZIONE VIAGGIO D’ISTRUZIONE FESTIVAL DELLA FILOSOFIA IN MAGNA GRECIA UNO 10-13 OTTOBRE 2018 BASILICATA, MATERA 

Il Festival della Filosofia in Magna Grecia è un’esperienza didattica formativa, invita i partecipanti a realizzare un percorso filosofico fuori e dentro sé, una magica agorà dove migliaia di studenti, provenienti da tutta Italia si confrontano, praticano l’ascolto e rinnovano se stessi.

La tematica scelta per questo evento è il l’Ente universale (UNO) che coniuga l’illimitato e il limitato, il corpo e la mente, l’estasi e la ragione, la musica e la matematica, la strada a-logica e quella del numero, ovvero dal caos al cosmo, dal disordine all’ordine, dal numero alle cose, dall’essenza alle regole come pratica di vita e rigoroso esercizio del sé.

Il contributo individuale di partecipazione è di euro 240,00 (vitto, alloggio, attività festival) + costo del trasporto che sarà comunicato in seguito.

Si comunica agli alunni interessati delle classi suddette che dovranno eseguire un versamento di 80 euro a titolo di acconto, tramite bonifico bancario all’ Istituto d’Istruzione Superiore “Quinto Orazio Flacco” di Portici, IBAN IT83 S051 4240 0901 2757 1150 017.

Nella causale bisogna specificare: nome, cognome, classe di appartenenza, la meta e la data del viaggio didattico-progettuale es. “nome …. Cognome…classe … sezione … acconto per viaggio d’istruzione, Festival della Filosofia in magna Grecia– Uno, Matera, Basilicata – 10-13 Ottobre 2018”.

Il numero di posti, disponibile per ciascuna scuola, è limitato fino ad esaurimento posti.

Gli alunni delle classi interessate devono consegnare attraverso i loro rappresentanti:

- alla prof.ssa Tito i moduli di prenotazione scaricabili sul sito della scuola entro e non oltre il 17/05/2018.

-  in segreteria didattica le ricevute dei versamenti tassativamente entro e non oltre il 19/05/2018.

Si precisa che la seguente circolare sarà pubblicata sul sito della scuola al fine di rendere più immediato il passaggio di informazioni alle famiglie.

 

      Portici, 09/05/2018                                                            Il Dirigente Scolastico        

                                                                                           Prof.ssa Iolanda Giovidelli


Festival della Filosofia in Magna Grecia UNO 10-13 ottobre 2018 Basilicata, Matera

Il Festival della Filosofia in Magna Grecia è un’esperienza didattica formativa, invita i partecipanti a realizzare un percorso filosofico fuori e dentro sé, nasce in un luogo simbolo della filosofia occidentale: l’antica Elea.

Giunto alla ventiseiesima edizione, già suggellata dall’Adesione del Presidente della Repubblica, ha nel corso degli anni accompagnato migliaia di studenti, provenienti da tutta Italia, nella speculazione e nella pratica filosofica.

L’aspetto fortemente innovativo che caratterizza il percorso è la metodologia della ricerca-azione che si esplicita nelle passeggiate filosofico-teatrali, nei dialoghi filosofici, nei concorsi, e nei laboratori di filosofia pratica.

Il Festival è una magica agorà dove gli adolescenti si confrontano, praticano l’ascolto e rinnovano se stessi.

Autòs efa era ciò che veniva detto in riferimento al maestro Pitagora. Pitagora coniuga due strade solo apparentemente lontane: pratiche sciamaniche, rituali esoterici per un verso, dialettica dell’altro, illuminazione, logos razionale si integrano in quel che fu il pitagorismo. Pitagora è un mistico non meno che un filosofo. Il pitagorismo rende possibile concepire l’Ente universale(UNO) che coniuga l’illimitato e il limitato, il corpo e la mente, l’estasi e la ragione, la musica e la matematica, la strada a-logica e quella del numero, ovvero dal caos al cosmo, dal disordine all’ordine, dal numero alle cose, dall’essenza alle regole come pratica di vita e rigoroso esercizio del sé. L’aspirazione olistica che il festival della filosofia intende realizzare da sempre per la cura della persona, attraverso il tema del parimpari trova una dimensione ottimale. Le aree esperienziali si saldano organicamente nel tentativo di far rivivere una “autentica esperienza pitagorica” come progetto di crescita e di accesso a nuove consapevolezze del sé. La dimensione del silenzio come momento di ascolto autentico è l’antica pratica di cui oggi c’è sempre più bisogno, viatico ad una vera comunicazione per essere capaci di provare emozioni ed essere messi in certe disposizioni d’animo, naturalmente dopo essere diventati capaci di riceverle. La Basilicata, da sempre crocevia di culture e filosofi dell’antica Grecia, con nomi che vanno da Socrate a Pitagora sarà protagonista insieme al Festival della Filosofia di un percorso di crescita esperienziale teso alla rilettura dei luoghi e degli spazi del territorio lucano in una chiave nuova, colta, diversa e affascinante,

Contributo individuale di partecipazione

€ 240,00

Informazioni utili:

E' prevista la scelta di una singola attività laboratoriale tra: teatro, musica, cinema, fotografia, movimento espressivo, yoga, tai chi, per consentire la realizzazione di un percorso-stage che conduca i partecipanti allo sviluppo di concrete competenze.

La quota comprende:

Primo giorno: Accoglienza e spettacolo teatrale trattamento di mezza pensione cena serale

Secondo giorno: Percorso filosofico teatrale e servizio guida, dialoghi filosofici, laboratori di filosofia pratica, trattamento di pensione completa, con pranzo a sacco e cena presso le strutture alberghiere

Terzo giorno: Giornata filosofico teatrale, dialoghi filosofici, laboratori di filosofia pratica, trattamento di pensione completa, con pranzo a sacco e cena presso le strutture alberghiere

Quarto giorno: Un_Anime azione corale di tutti i laboratori pranzo

Il contributo comprende tutte le attività del Festival.

In caso disdetta sarà trattenuto il contributo versato come prenotazione

Gli studenti che partecipano saranno iscritti all’associazione per i servizi offerti.

Le formule di soggiorno sono previste in strutture alberghiere tre e quattro stelle, dotate di spazi per favorire il confronto e lo scambio.

La quota non comprende: IL MEZZO DI TRASPORTO

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti